ATLETICA - EUGENIO ROSSI MEDAGLIA D’ARGENTO AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI NELLA TOP TEN MATTEO MOSCONI

FEDERAZIONI

ATLETICA - EUGENIO ROSSI MEDAGLIA D’ARGENTO AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI
NELLA TOP TEN MATTEO MOSCONI

Eugenio Rossi è il nuovo Vice-Campione Italiano Assoluto di salto in alto. A Rieti ha superato l’asticella a quota 2.26 classificandosi secondo alle spalle del Campione del Mondo Indoor Gianmarco Tamberi che ha trionfato con 2.36. Rossi è stato autore di un’ottima prestazione, dimostrando talento e carattere. Nella top-ten anche Matteo Mosconi che per la prima volta nella sua carriera ha centrato la finale agli assoluti e si è classificato al nono posto. “Mi sembra di avere vissuto déjà vu dei Campionati Italiani Junior del 2011 – racconta Eugenio Rossi - quando conquistai l’argento con 2.15 mentre Tamberi vinse con 2.25: sempre 10 centimetri in più, la storia si ripete. Anche l’atmosfera era simile: abbiamo scherzato molto perché siamo tutti amici. Sono soddisfatto e orgoglioso di essere entrato in gara a 2.20 ed averlo fatto al primo tentativo. Peccato per i 3 nulli a 2.29 perché erano tutti molto alti. Sono felice di avere conquistato la medaglia d’argento agli Italiani Assoluti, una gara molto prestigiosa. Ringrazio la FIDAL ed in particolare il Presidente Giomi (che ho avuto l’onore di conoscere personalmente) per avermi dato la possibilità di partecipare pur essendo sammarinese e di avermi riconosciuto il secondo posto. Sono salito sul podio tra due atleti delle Giamme Gialle, Tamberi e Lemmi, ed è stato molto bello. Ringrazio, come sempre, Andrea Benvenuti ed il suo staff per il fantastico lavoro svolto: adesso riesco a saltare senza più dolori al ginocchio. Ora mi concentro sui Campionati Europei di Amsterdam, lì proverò nuovamente i 2.29 che vale il minimo per le Olimpiadi di Rio”.
Il tecnico federale Giulio Ciotti esprime la sua soddisfazione “Eugenio Rossi è stato finalmente protagonista in un Campionato Italiano Assoluto. Ancora i suoi livelli tecnici e fisici non gli permettono di competere ad armi pari con i big ma quest'anno ha sicuramente dimostrato una buona costanza sul 2.25, una misura con cui si può ambire ad una finale ad Amsterdam”.


Michele Agostini (GPA) ha vinto in solitaria la Trenino Trail Run 2016, manifestazione organizzata dalla Track & Field. Il podista del Titano ha preceduto il suo connazionale Stefano Ridolfi.