Si è riunito il CN del CONS

COMUNICATI UFFICIALI CONS

Si è riunito il CN del CONS

Il Consiglio Nazionale del Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese si è riunito lunedì sera per la prima volta dopo l’approvazione della nuova legge sullo sport. Al centro della “riunione dei Presidenti” proprio la nuova legge in materia, attesa da tanti anni e approvata solo nello scorso mese di settembre.
A presentarla il Segretario di Stato per lo Sport Teodoro Lonfernini che davanti ai dirigenti dello sport sammarinese si è detto orgoglioso per essere riuscito a portare a termine un progetto del quale la Repubblica di San Marino avvertiva un bisogno urgente. “La legge –ha detto Lonfernini- è moderna, adeguata ai massimi standard internazionali e alla Carta Olimpica, innovativa e completa. Se siamo riusciti a concludere un iter rallentato troppe volte in passato, è grazie alla collaborazione di tutti, del CONS in primis. Ora auspico che atleti e federazioni beneficino di questo strumento a loro disposizione”.
Lonfernini aveva aperto il suo intervento con le congratulazioni ad Alessandra Perilli per il successo in Coppa del Mondo auspicando che anche altre discipline possano dare a San Marino gioie come quelle regalate dalla tiratrice.
Il Segretario di Stato per lo Sport e per il Turismo ha poi richiamato le Federazioni all’attenzione verso l’organizzazione di eventi tenendo conto anche della valenza turistica che questi possono avere. “Il valore binomio sport/economia così come quello sport/turismo –ha detto Lonfernini- è riconosciuto anche dai più alti organismi internazionali e il movimento sportivo sammarinese in questo senso può fare tanto”.
Il Presidente del CONS Gian Primo Giardi è entrato nel merito della nuova legge spiegando quali siano i punti salienti del nuovo testo, tra gli altri, l’allargamento del Comitato Esecutivo a 7 membri entro 90 giorni (verranno indette elezioni per determinare i due nuovi membri), voto degli atleti in Consiglio Nazionale e possibilità per i Consigli Federali di accoglierli tra i propri dirigenti (apertura anche ai tecnici), riconoscimento delle Discipline Sportive Associate, possibilità di riconoscimento giuridico per le associazioni sportive (e registro delle associazioni), rinnovamento della giustizia sportiva con estromissione degli organi del CONS dal processo.
Il Segretario Generale Eros Bologna ha risposto alle domande più tecniche del Consiglio Nazionale soffermandosi anche su alcune problematiche emerse durante la seduta quali l’adeguamento degli standard medici e di sicurezza degli atleti.
Al termine è stato approvato l’assestamento di bilancio che grazie ad una spending review importante ha portato il CONS ad una riduzione dei costi pari a 238.000 euro.